share on facebook share on twitter share on g+ pin it on pinterest

26 novembre 2014

Wear up boots!

Un viaggio tra gli stivali più in di questo inverno 2014/2015.

È vero: manchiamo all’appuntamento con la nostra rubrica di moda da un po’ di tempo, ma non per questo la nostra passione per l’argomento è cambiata. Anzi! Pochi giorni fa qui in redazione c’è stata una discussione su quale fosse lo stivale più in dell’inverno. E naturalmente, vista la forte componente femminile dello staff, le opinioni sono state tante e varie. Le abbiamo messe insieme e ne è nata una simpatica guida, che cerca di abbinare lo stivale al carattere di chi lo indossa.

Il city-boot: per donne pratiche e con i piedi per terra.

Chi l’ha detto che essere alla moda è sinonimo di scomodità?

I city boot di Tamaris sono di tendenza, inediti e al tempo stesso comodissimi. Li mettete con una gonna (e calzino in tinta) o sotto il jeans skinny per un effetto un po’ più hipster.

 Divertentissimo l’abbinamento vernice nera e leopardato, che fonde in un’unica calzatura eleganza e street style. Promosso per comodità e autoironia!


L’over-knee: per aspiranti femme-fatale.

Dietro a questo stivale con tacco zebrato c’è una delle più note firme della calzatura made in Italy: Casadei. Si tratta di un incredibile stivale over-knee in pelle nera scamosciata. Il dettaglio zebrato del tacco è la firma del noto stilista, mentre la dimensione over-size ci riporta indietro nel tempo, quando Jane Fonda lanciò la moda dello stivale Barbarella.

Tasso di coraggio richiesto? 100%. Ma per chi cerca uno stivale che abbia una forte impronta di stile, questa calzatura è semplicemente un must-have.
Promosso per fattura e creatività.
 


Il cut-out: per modaiole convinte.

Basta fare un giro per le strade di Milano per rendersi conto che quella che inizialmente credevamo essere una moda passeggera sta cominciando (letteralmente) a prendere piede.

Stando al loro nome, gli stivaletti cut-out sono calzature “tagliate”. Solitamente in corrispondenza della caviglia c’è un’apertura, che consente di vedere la pelle del piede. Il modello più ambito dalle fashion-addicted è quello di Balenciaga, ma se non siete disposte a spendere più di 1000 euro per uno stivaletto, vi consigliamo di passare in rassegna le principali catene low-cost: troverete proposte del tutto simili e decisamente più abbordabili.

Promosso dallo street-style!


Gli equestrian : per donne eleganti e sicure di sé.

Ci sono mode che non passano mai. Anzi, ci sono capi di moda che a forza di essere indossati e interpretati da milioni di donne diventano veri e propri oggetti di culto. Uno di questi è lo stivale alle cavallerizza, oggi più comunemente chiamato equestrian.

Protagonista di questo stivale è la massima semplicità, la bellezza della pelle, la punta allungata ed elegante e le cuciture artigianali. In particolare quello che vi proponiamo è di Gucci ed è realizzato in una meravigliosa pelle color tortora.

Se è accessibile a tutte le tasche? Decisamente no. Ma sicuramente può darci alcune indicazioni su come dovrebbe presentarsi il perfetto stivale equestrian.

Promosso per il suo fascino intramontabile.

tendenze total look