share on facebook share on twitter share on g+ pin it on pinterest

28 ottobre 2013

Capelli e cappelli

Alcune regole d’oro per una convivenza pacifica tra i due

Succede immancabilmente ogni stagione invernale: vediamo i cappelli sulle passerelle più famose, li annotiamo nella nostra lista dei desideri e poi, regolarmente, rinunciamo ad acquistarli o se lo facciamo, poi non li mettiamo. Perché? Spesso temiamo di rovinare messe in piega e acconciature.

Per questo motivo abbiamo deciso di proporvi qualche semplice regola che potrà aiutarvi (e aiutarci) a superare il blocco.

1)    Mai il cappello sui capelli appena asciugati. Se avete appena fatto la piega non indossate il cappello: i capelli potrebbero assumere forme strane. Basterà attendere qualche ora e non ci sarà nessun problema.

2)    Sotto il cappello la chioma va sciolta. È inutile cercare bizzarre acconciature da nascondere sotto il vostro nuovo copricapo. Meglio uno styling sciolto che consenta una calzata perfetta del cappello.

3)    Meglio morbido e non troppo stretto. Per non rovinare la vostra nuova acconciatura sono perfetti i cappelli in feltro mascolini e un po’ abbondanti o in alternativa le cuffie tricot oversize.

Che sia la volta buona? Ve lo sapremo dire a fine inverno.

 

Fonte: www.elle.it (cappelli)

tendenze capelli